Ginecomastia
Seguimi su Facebook!
Ginecomastia

Ginecomastia

Anestesia:Generale o sedazione
Durata:1.30 ora
Ospedalizzazione:1 giorno
Riposo:5 giorni
Controlli:Ravvicinati nelle prime due settimane, 3-6 mesi, 1 anno
Effetti:Immediati
Prezzo:

€ 3.000 - 5.000

Vantaggi
  • Miglioramento e ripristino della forma e del volume del torace maschile
  • Correzione asimmetrie
  • Correzione delle dimensioni e della posizione del complesso areola - capezzolo maschile

 

Cosa è compreso nel prezzo
  • Ricovero
  • Anestesia
  • Intervento
  • Controlli
Indicazioni
  • Ginecomastia (ipertrofia delle ghiandola mammaria maschile)
  • Asimmetrie mammarie nell'uomo

 

L’intervento

Si svolge in anestesia generale o in sedazione a seconda dei casi e per questo è necessario effettuare prima dell'intervento un prelievo ematico, un elettrocardiogramma ed una radiografia del torace. Sarà necessario eseguire inoltre una ecografia del torace per escludere la presenza di tumori o altre cause di ingrossamento della ghiandola maschile (in genere la causa è ormonale o è da ricercarsi nell'obesità infantile). Tutta la procedura ha una durata di circa 1,30 ore.  Le tecniche di correzione della ginecomastia sono sostanzialmente due a seconda della causa e dell’entità del problema:

  • Adenomammectomia: consiste nella rimozione chirurgica della ghiandola in eccesso e prevede un piccolo accesso chirurgico all’interno dell’areola. Con questa tecnica sarà possibile rimuovere la cute in eccesso presente nelle forme più severe della malattia.
  • Liposuzione: nei casi in cui l’aumento volumetrico della mammella sia causato da un eccesso di adipe si utilizza la tecnica della liposuzione per correggere il difetto. In questo caso le cicatrici saranno microscopiche e localizzate all’interno di pieghe naturali.

In molti casi, va ricordato, una tecnica non esclude l’altra e spesso possono essere associate.

 

Il ritorno a casa

Dopo l'intervento ed un periodo di osservazione in ricovero di 4-6 ore è possibile tornare a casa. Non è necessario il posizionamento di drenaggi. Dopo l'intervento viene applicata una medicazione toracica compressiva che viene rimossa nelle successive 24-48 ore e sostituita con una fascia elastica.

Le attività quotidiane possono essere riprese dopo 1 settimana, la guida dell'auto dopo 2 settimane, le attività sportive dopo 4 settimane.

 

Possibili complicanze

Tra le complicanze di carattere generale ci sono le infezioni, gli ematomi (accumuli di sangue) ed i sieromi (accumuli di siero) che si evitano seguendo tutte le prescrizioni post-operatorie. Possono verificarsi ritardi o una cattiva cicatrizzazione nei pazienti predisposti. Rarissime ma possibili sono le complicanze a carico dell' areola e del capezzolo, che nella maggioranza dei casi vengono risolte con semplici procedure in anestesia locale.